CONTATTACI

Decreto Legge 18 dicembre 2020, n. 172: le misure previste per acconciatori, centri estetici, tatuaggio e piercing

Decreto Legge 18 dicembre 2020, n. 172 benessere acconciatura

Ieri è stato firmato il Decreto Legge 18 dicembre 2020, n. 172 che è entrato in vigore da oggi, e che introduce “misure urgenti per le festività natalizie e di inizio anno nuovo”, prevedendo la chiusura di specifiche attività economiche.

Per quel che riguarda il settore benessere sono state adottate le seguenti decisioni:

ACCONCIATORI-BARBIERI

  • Le attività di servizi dei saloni di barbiere e parrucchiere potranno rimanere aperte sia nei giorni in cui è prevista la zona rossa (24-25-26-27-31 dicembre 2020 e 1-2-3-5-6 gennaio 2021), sia nei giorni in cui è prevista la zona arancione (28-29-30 dicembre 2020 e 4 gennaio 2021). Pertanto potranno continuare a lavorare durante il periodo natalizio, sempre rispettando tutte le misure di sicurezza anti contagio.

CENTRI ESTETICI-TATTOO-PIERCING

  • Le attività di centri estetici e tatuaggio e piercing dovranno restare chiuse nei giorni in cui è prevista la zona rossa (24-25-26-27-31 dicembre 2020 e 1-2-3-5-6 gennaio 2021). Mentre potranno rimanere aperte nei giorni in cui è prevista la zona arancione (28-29-30 dicembre 2020 e 4 gennaio 2021), sempre rispettando tutte le misure di sicurezza anti-contagio.

Il Decreto Legge 18 dicembre 2020, n. 172 fa riferimento al DPCM 3 dicembre 2020 per individuare le attività che possono rimanere aperte, e in particolare l’allegato 24 specifica le attività di servizi alla persona che possono rimanere aperte.

Il Decreto Legge 18 dicembre 2020, n. 172 limita gli spostamenti delle persone dalle ore 05:00 alle ore 22:00 (dal 24 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021). All’interno di questo arco temporale, per definire gli orari di lavoro devono essere considerate le ordinanze dei rispettivi comuni di appartenenza.

 

Per maggiori informazioni, scrivere a galeotti@cnapmi.com