Serramenti esterni: pubblicate le UNI 11673-2 e UNI 11673-3 | Norme per la posa in opera di serramenti esterni

            CONTATTACI

Serramenti esterni: pubblicate le UNI 11673-2 e UNI 11673-3

serramenti UNI 11673

Sono state pubblicate da UNI (Ente Italiano di Normazione) le due norme nazionali che vanno ad integrare le norme vigenti in ambito di posa in opera di serramenti esterni.

Le due nuove norme disciplinano:

  • UNI 11673-2: i requisiti di conoscenza, abilità e competenza dei posatori, anche in base alla tipologia di incarichi che dovranno svolgere in cantiere
  • UNI 11673-3: i requisiti minimi per l’erogazione dei corsi di formazione per installatori di serramenti, tra cui i contenuti delle attività formative, la durata e le caratteristiche delle organizzazioni e dei docenti che erogano la formazione

Le due norme operano sia in base alla legislazione nazionale (L. 4/2013) in materia di professioni non regolamentate, sia alle vigenti Direttive Europee in materia di professioni.

Seppure siano volontarie, riteniamo le due norme particolarmente rilevanti per il settore e per il mercato, per una serie di motivi, tra cui:

  • Le norme faranno maggiore chiarezza sull’argomento delle attività formative presenti sul mercato, definendo con comprensibilità le caratteristiche dei soggetti che possono erogare la formazione secondo norma (indipendenza, imparzialità, competenza specifica), anche grazie al fatto che tali soggetti dovranno avere al loro interno rappresentanti di Associazioni di serramentisti a livello nazionale o quantomeno collaborare con tali enti;
  • Vengono identificati specifici “livelli” di formazione e qualifica (Posatore Junior, Posatore Senior, Posatore Caposquadra ) con una puntuale definizione delle competenze necessarie
  • Vengono chiariti gli aspetti relativi delle qualifiche professionali e delle certificazioni delle competenze, in relazione a quanto definito in Legge 4/2013

 

Tutto questo potrebbe aiutare, dopo un minimo di sperimentazione, a elevare le competenze e la riconoscibilità degli installatori professionisti, mettendoli nelle condizioni di dialogare maggiormente con committenti, clienti e progettisti .

Il Consorzio LEGNOLEGNO ha adeguato i sistemi di qualifica a quanto previsto da legge e dalle norme, operando in modo da lasciare la più ampia libertà di scelta agli operatori, in coerenza con la volontarietà della norma e la necessità di qualificazione e diversificazione sul mercato.

 

In sintesi, per quanto riguarda la parte formativa:

  • I corsi di formazione LEGNOLEGNO assolvono a tutti gli obblighi della UNI 11673-3, sia per quanto riguarda durata e contenuti, sia grazie al fatto che LEGNOLEGNO ha al proprio interno e collabora con le principali Associazioni di categoria del settore;
  • I corsi di formazione LEGNOLEGNO sono allineati e riconosciuti dal marchio “Posa Qualità”, al fine di massimizzare il risultato per l’installatore ed il serramentista.

Per quanto riguarda la parte di qualificazione e/o certificazione delle competenze, viene dato seguito a quanto previsto da Legge 4/2013 e UNI 11673-2, attivando:

  • Un percorso di qualificazione professionale secondo L. 4/2013;
  • Un percorso di certificazione delle competenze con schema accreditato Accredia

La scelta di attivare entrambi i percorsi è motivata dalla volontà di dare massima trasparenza al mercato e di lasciare la possibilità di scelta all’operatore, che potrà meglio orientarsi su uno o entrambi dei percorsi, in funzione delle sue esigenze e del suo mercato di riferimento.