Aggiornamenti COVID-19

Considerato lo stato di emergenza attuale e facendo tesoro delle ultimissime indicazioni governative finalizzate al contenimento della epidemia da Coronavirus, ricordiamo che la sorveglianza sanitaria dei lavoratori è una importante misura di tutela prevista da una specifica norma di Legge e che la sua eventuale sospensione dovrà essere necessariamente valutata ed eventualmente disposta dai soggetti aventi potere legislativo in materia.
Evidenziamo, per gli aspetti più direttamente connessi al settore turismo, quanto contenuto nel D.P.C.M. 4 marzo 2020 con le disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale che riverberano sull’intera filiera delle imprese turistiche.
Serve un grande investimento in comunicazione verso i mercati esteri per rilanciare l’immagine della nostra città e della nostra regione nel mondo. È la richiesta del Presidente di CNA Turismo Roma, Marco Misischia, ai tavoli convocati dall’Assessore al Comune di Roma, Carlo Cafarotti e dalla Giunta della Regione Lazio con gli operatori per discutere dell’emergenza Covid-19
CNA Turismo è presente al tavolo nazionale di crisi istituito dal Mibact per affrontare l’emergenza Covid-19 e gli effetti sul comparto turistico. Nella riunione tenutasi venerdì 28 febbraio alla presenza del Ministro ai Beni Culturali e al Turismo Dario Franceschini e del Sottosegretario con delega al Turismo, Lorenza Bonaccorsi, è stato evidenziato come sia fondamentale l’attuazione immediata di politiche di intervento straordinario, in questo difficile momento e per il futuro, sui settori dell’intera filiera turistica coinvolte dagli effetti, derivanti dalla crisi provocata dal Coronavirus.