Nuova ordinanza per orari di apertura attività commerciali, artigianali e produttive | CNA ROMA

            CHIEDI INFO

Nuova ordinanza per orari di apertura attività commerciali, artigianali e produttive

nuovi orari apertura attività

Nuova ordinanza sindacale che disciplina, a partire dal 15 ottobre 2021, gli orari di apertura delle attività commerciali, artigianali e produttive, al fine di contenere la diffusione del COVID-19 e garantire una migliore fruizione dei servizi ai cittadini.

FINO AL 15 NOVEMBRE 2021 SARAN NO IN VIGORE DUE FASCE ORARIE

PRIMA FASCIA (che comprende le fasce F1A e F1B)
esercizi di vicinato del settore alimentare, le medie e grandi strutture
di vendita del settore alimentare e i panificatori
APERTURA: DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ TRA LE ORE 5.00 E LE ORE 8.15
SECONDA FASCIA (che comprende le fasce F2 ed F3):
i laboratori non alimentari, svolti in forma artigianale e non, gli esercizi
di vicinato del settore non alimentare, le medie e grandi strutture
di vendita del settore non alimentare, i Phone center-Internet Point
APERTURA: DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ DOPO LE 9.15

Le disposizioni dell’Ordinanza valgono anche per gli esercizi commerciali e artigianali inseriti nei Centri Commerciali

Le disposizioni previste NON SI APPLICANO al commercio su aree pubbliche, edicole, tabaccherie, farmacie, parafarmacie, esercizi di qualsiasi tipologia all’interno delle stazioni ferroviarie e aree di servizio, attività di ristorazione in senso esteso, come gelaterie, pizzerie a taglio e rosticcerie. Allo stesso modo, sono esclusi dalle suddette disposizioni negozi di ferramenta e di rivendita di materiale edile, prodotti di termoidraulica, bricolage e vernici, concessionarie auto con laboratorio di riparazione-assistenza, attività di autoriparazione come meccatronici, elettrauti, carrozzieri e gommisti. Esclusi anche parrucchieri ed estetisti, cartolerie, cartolibrerie, librerie che effettuano vendita di testi scolastici e ogni altra attività non espressamente menzionata.

Tutti gli esercizi commerciali che svolgono attività mista (settore alimentare e non alimentare), possono scegliere discrezionalmente una delle due fasce orarie di apertura previste.

Gli operatori avranno l’obbligo di esporre in maniera visibile il codice della fascia oraria scelta o assegnata e gli orari di apertura e chiusura riferiti alla propria tipologia di attività.