MyCNA   

Amianto, dall’INAIL 8 milioni per progetti di bonifica

Dal Bando ISI INAIL un contributo in conto capitale pari al 65% delle spese complessive a disposizione delle imprese che presentano progetti di bonifica da materiali contenenti amianto. 

CHIEDI INFORMAZIONI

L’INAIL ha stanziato 8 milioni per la Regione Lazio. Il contributo è erogato fino ad un massimo di 130mila euro ad impresa.

I lavori di bonifica da amianto devono essere eseguiti da imprese qualificate, iscritte nell’Albo Nazionale Gestori Ambientali.

Gli interventi ammessi sono:

  • rimozione di coperture, canne fumarie cassoni,  in materiali contenenti amianto (MCA);
  • rimozione di intonaci in amianto o coibentazioni;
  • rimozione di MCA da mezzi di trasporto;
  • rimozione di MCA da impianti e attrezzature;
  • rimozione di piastrelle e pavimentazioni in vinile amianto

Vengono comprese le spese direttamente necessarie all’intervento, nonché quelle accessorie o strumentali funzionali alla realizzazione del progetto e indispensabili per la sua completezza.
Sono finanziati unicamente gli interventi relativi alla rimozione con successivo trasporto e smaltimento in discarica autorizzata (lo smaltimento andrà dimostrato presentando copia dei formulari d’identificazione dei rifiuti o delle schede di movimentazione Sistri).
Nel caso di rimozione di coperture contenenti amianto, la spesa relativa all’acquisto del materiale sostitutivo è prevista.

Le domande possono essere presentate dal 19 aprile al 30 maggio 2018.

CNA Roma ti aiuta a formulare il progetto e la domanda all’INAIL.

CHIEDI INFORMAZIONI

Compila il modulo

Contributi per progetti di bonifica da amianto. Sarai ricontattato