Progetto di orientamento al lavoro per over 50 | CNA ROMA

            CHIEDI INFO

Progetto di orientamento al lavoro per over 50

progetto occupazionale per over 50

La CNA di Roma, in collaborazione con il Centro di ricerca CRES IELPO del Dipartimento di Scienze della Formazione dell'Università Roma Tre e la Camera di Commercio di Roma, organizza un ciclo di incontri di orientamento al lavoro rivolto a personale over 50 in cerca di occupazione.

La situazione relativa al mercato del lavoro per le persone dai 50 anni in su è molto complessa. Da un lato si registra una crescita del tasso di occupazione con l’ingresso di nuovi lavoratori con basse competenze e la perdita delle professionalità intermedie; dall’altro lato assistiamo ad una sempre crescente quota di lavoratori over 50 espulsi dal mercato del lavoro che incontra difficoltà nella ricerca di una nuova occupazione. 

I disoccupati di lunga durata sono spesso persone di riferimento di nuclei familiari con figli ed inevitabilmente la lunga permanenza al di fuori del mercato del lavoro causa effetti negativi e di natura strutturale sulle condizioni di bisogno e di grave disagio sociale ed economico.

La soluzione per ricollocare questa fascia di lavoratori disoccupati e inoccupati, appare assai complessa e non può essere affrontata esclusivamente con l’introduzione di benefici economici e/o contributivi finalizzati all’assunzione. 

La difficoltà occupazionale, esplosa con la pandemia Covid-19, aumenterà al termine dei provvedimenti di tutela dell’occupazione (blocco licenziamenti) il numero delle persone over 50 in condizione di disoccupazione di lunga durata. 

La leva dell’orientamento al lavoro, la rilevazione delle conoscenze e delle competenze acquisite dai soggetti over 50 nel corso della propria vita professionale, appaiono strumenti necessari a costruire progetti professionali per favorire la transizione tra lo stato di inattività/disoccupazione e l’accesso al mercato del lavoro.

OBIETTIVI

Favorire l’inserimento/reinserimento nel mercato del lavoro dei disoccupati e/o inattivi over 50, le cui competenze, rilevate ed adattate, possono soddisfare le esigenze di fabbisogno professionale di aziende artigiane e piccole e medie imprese (PMI).

Un capitale da spendere dunque sia per entrare in posizione di lavoratore presso un’impresa, ma anche per orientare le proprie skills nella previsione di aprire un’attività quando il mercato ricomincerà ad ampliarsi.

Il percorso che andremo ad indicare in questo progetto, si pone l’obiettivo di far emergere le competenze trasversali, sociali e personali necessarie e funzionali all’ingresso nel mercato del lavoro, nonché di costruire progetti professionali in linea con le attitudini, gli interessi e le competenze rilevate.   

Scopo del processo orientativo è altresì quello di avvicinare le persone over 50 ai mestieri dell’artigianato e garantire loro la conoscenza delle azioni utili e funzionali all’inserimento/reinserimento del mercato del lavoro anche in ottica di auto - imprenditorialità.  

 

DESTINATARI

Soggetti over 50 in stato di inattività o di disoccupazione. L’azione riveste un importante valore sotto diversi aspetti:

  1. tramite l’azione di orientamento, il target individuato vedrà aumentare di molto le possibilità di accesso/reinserimento nel mondo del lavoro (e per quest’ultimo l’azione è specificatamente rivolta al panorama delle PMI).
  2. Le PMI, nella ricerca di personale da inserire in organico, potranno accedere ad un bacino di esperienza e competenze che, spesso, sono difficili da reperire (notizia che ha avuto molta eco su autorevoli organi di stampa).
  3. Il percorso è studiato altresì per orientare le competenze in ottica di autoimprenditorialità e, quindi, a beneficio dello sviluppo del nostro tessuto socio-economico ed in previsione di una ripresa del tessuto produttivo nell’era post covid;
  4. La possibilità per i lavoratori di questa fascia d’età di reinserirsi nel circuito occupazionale, rappresenta uno sviluppo di forte impatto dal punto di vista sociale.

 

CONTENUTI

I contenuti della nostra proposta sono rappresentati principalmente da azioni di orientamento - sia di primo livello che specialistico -  che si svilupperanno, per ovvie esigenze, temporali ed organizzative, su di un numero limitato di persone. 

Le azioni di orientamento verranno svolte attraverso:

  1. Incontri individuali nel corso dei quali verrà attivato un processo attraverso la metodologia del Bilancio di Competenze, ossia un percorso di autoanalisi assistita delle proprie capacità, motivazioni, attitudini e interessi, nonché dei propri interessi, al fine di mettere a punto un progetto lavorativo (che può essere di primo ingresso o, molto più probabilmente, di rientro nel mondo del lavoro), un progetto di sviluppo professionale, oppure ancora, un progetto di creazione di impresa. Durante questa fase parteciperanno agli incontri anche esperti del mercato del lavoro e orientatori esperti di Bilancio di Competenze del Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi Roma Tre ed in particolare con il Centro CRES IELPO - Centro di Ricerche e Servizi per l’Innovazione, l’Educazione, il Lifelong Learning per le Persone e le Organizzazioni e per il Bilancio di Competenze.
  2. Incontri di gruppo  nel corso del quale i soggetti verranno informati sulle metodologie di ricerca del lavoro, impostazione del curriculum vitae, conoscenza della rete territoriale dei servizi per l’impiego, scouting delle opportunità occupazionali, opportunità di auto impiego (attraverso l’illustrazione degli strumenti a supporto della creazione d’impresa).

La CNA di Roma ha altresì predisposto un'Agenzia per il Lavoro, che raccoglie i curricula e li condivide con le imprese associate in cerca di personale.