MyCNA       Lavora con noi

Terre Ospitali il Gusto dell’accoglienza: le imprese del turismo vincono in rete

Il progetto Terre Ospitali il Gusto dell’accoglienza presentato dalla rete di imprese turistiche Turismo Castelli Romani si è aggiudicato un finanziamento di 100mila Euro sul bando della Regione Lazio, dedicato alle reti di impresa tra attività economiche su strada.

Circa 60 le aziende coinvolte, la maggior parte attive nell’enogastronomia, nei comuni di Monte Porzio Catone, Frascati, Grottaferrata, Montecompatri, Colonna e Rocca Priora, coordinate dal GAL Castelli Romani e Monti Prenestini, insieme alla CNA di Roma.

A presentare il progetto per tutta la filiera turistica è stato il Comune di Monte Porzio Catone che, come dichiara l’Assessore alle Attività produttive Roberta Silo “ha scommesso su questa bella proposta d’area perché crediamo sia il modo più efficace per far conoscere e promuovere le tante eccellenze del nostro territorio” che - aggiunge il Sindaco Emanuele Pucci“sono il vanto di un sistema di piccole imprese diffuse nel territorio e che continuano a vincere la difficile sfida commerciale di oggi con le produzioni più autentiche” .

Ampio e qualificato anche il partenariato istituzionale che darà supporto al progetto, dal Parco dei Castelli romani, alla Comunità montana, al sistema museale Museumgrandtour ed al Consorzio bibliotecario SBCR. “Vogliamo dare un forte imprinting sull’uso delle tecnologie innovative a servizio delle imprese, dei consumatori e dei visitatori, per migliorare e qualificare l’offerta turistica dei Castelli Romani – commenta Valerio Galeotti, responsabile CNA per l’Area Roma Sud – la creazione della rete sarà anche il luogo dove mettere a sistema le tante opportunità che la nostra Associazione mette a disposizione alle imprese e al territorio”.

Il gusto dell’accoglienza è l’altro punto cardine che guiderà l’azione della rete di imprese Turismo Castelli Romani. “Il turista di oggi non cerca solo di conoscere; esso vuole fare esperienze autentiche, sentirsi a casa sua. Questa è la scommessa che vogliamo vincere con Terre Ospitali”, commenta Giuseppe De Righi Presidente del GAL. Per questo il GAL Castelli Romani e Monti Prenestini continuerà, attraverso il progetto, a supportare gli operatori con attività formative, eventi promozionali , educational per stampa specializzata e tour operator e con altre attività mirate a qualificare l’offerta turistica ed a promuoverla all’insegna della qualità .