MyCNA   

Le novità della Legge di Bilancio 2018 per il settore Produzione

Dal 1 gennaio 2018 sono entrate in vigore le disposizioni contenute nella nuova Legge di Bilancio (Legge n. 205/ 2017 ). Diverse sono le novità che riguardano le imprese della meccanica, del legno, della nautica e della chimica.

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA E RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA:

  • Bonus serramenti: riduzione al 50% del bonus per la riqualificazione energetica degli interventi di acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi e di schermature solari. Nonostante l’attività di lobbying portata avanti dalla CNA per il ripristino dell’aliquota del 65%, la Legge di Bilancio ha purtroppo penalizzato la misura più richiesta e gettonata in termini di riqualificazione energetica.
  • Ecobonus e bonus edilizia: conferma ecobonus al 65% per gli interventi di riqualificazione energetica; conferma del sisma bonus; proroga del bonus ristrutturazione edilizia al 50% e della detrazione al 50% per l’acquisto di mobili e elettrodomestici.

 

POLITICHE INDUSTRIALI:

  • Iper e super ammortamento: proroga per l’anno 2018 delle misure di super ammortamento e di iper ammortamento che consentono alle imprese ed ai professionisti di maggiorare le quote di ammortamento dei beni strumentali, a fronte di nuovi investimenti effettuati.
  • Nuova Sabatini: rifinanziamento della Nuova Sabatini per la concessione alle micro, piccole e medie imprese di finanziamenti agevolati per investimenti in nuovi macchinari, impianti e attrezzature, compresi i cd. investimenti “Industria 4.0”.
  • Credito di imposta Formazione: credito d’imposta, per il 2018, per le spese di formazione del personale dipendente nel settore delle tecnologie previste dal Piano Nazionale Impresa 4.0.

 

POLITICHE DEL LAVORO:

  • Sgravio assunzioni: esonero del 50% dei contributi previdenziali in favore dei datori di lavoro privati, con riferimento alle assunzioni effettuate dal 1° gennaio 2018, con contratto di lavoro dipendente a tempo indeterminato di soggetti aventi meno di 35 anni di età (meno di 30 anni di età per le assunzioni effettuate dal 2019). La riduzione è applicata su base mensile, per un periodo massimo di 36 mesi, con misura massima pari a 3.000 euro su base annua.

 

POLITICHE FISCALI:

  • Fatturazione elettronica: dal 1 gennaio 2019 è prevista l’introduzione della fatturazione elettronica obbligatoria nell’ambito dei rapporti tra privati e l’eliminazione delle comunicazioni dei dati delle fatture (c.d. spesometro).
  • Indici sintetici di affidabilità fiscale: decorrenza degli indici sintetici di affidabilità fiscale dal periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2018 (anziché 2017).

 

La manovra fiscale contiene, dunque, diverse conferme in termini di sostengo agli investimenti. Positiva risulta essere anche la misura che rende strutturale lo sgravio contributivo per incentivare l’occupazione giovanile stabile. In termini di pressione fiscale le Legge di Bilancio non interviene purtroppo sul capitolo fiscale che grava sulle nostre imprese.

Per informazioni e approfondimenti contattare CNA Produzione, tel. 06 57015617 email pmi@cnapmi.com