Agenzia per il Lavoro

ISI INAIL 2019. Le scandenze del bando per finanziare la sicurezza delle imprese

Bando ISi Inail 2019

L'INAIL ha pubblicato il Bando ISI 2019 che mette a disposizione delle imprese 370 milioni di euro per realizzare interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. 

Il bando prevede finanziamenti a fondo perduto fino a 130.000 euro, per l’acquisto e sostituzione di attrezzature obsolete, acquisto di mezzi di sollevamento per la riduzione della movimentazione manuale dei carichi, bonifica di materiali contenenti amianto (coperture e manufatti in cemento amianto).

Le risorse finanziarie destinate alle imprese del Lazio ammontano a 26.137.910 euro, suddivisi fra vari tipi di progetti.

PROGETTI FINANZIABILI

  • ASSE 1 - Progetti di investimento e Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale. In quest'ambito sono compresi sostituzione di macchine e attrezzature in modo di ridurre il rischio infortunistico,  il rumore le vibrazioni. Interventi sugli ambienti di lavoro per ridurre il rischio chimico e il rumore
  • ASSE 2 - Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC) mediante l’acquisto di piattaforme, carrelli elevatori, robot collaborativi.
  • ASSE 3 - Progetti di bonifica da amianto
  • ASSE 4 - Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività
  • ASSE 5 - Progetti per micro e piccole imprese della produzione agricola.

DESTINATARI DEL BANDO

Imprese del territorio nazionale iscritte alla Camera di Commercio e enti del terzo settore (solo ASSE 2).

CALENDARIO DELLE SCADENZE ISI 2019

Apertura della procedura informatica per la compilazione della domanda16 aprile 2020
Chiusura della procedura informatica per la compilazione della domanda29 maggio 2020
Acquisizione codice identificativo per l'inoltro online5 giugno 2020
Comunicazione relativa alle date di inoltro online5 giugno 2020

I finanziamenti a fondo perduto coprono e vengono assegnati fino a esaurimento delle risorse finanziarie, secondo l’ordine cronologico di ricezione delle domande.

Novità importante

Dopo il click day si potrà ampliare il numero dei progetti ammessi per ogni regione utilizzando i residui degli stanziamenti assegnati alle altre regioni, nell’ambito dello stesso asse e redistribuzione somme residue per mancanza di progetti: a ridosso della conclusione del click-day è previsto l'ampliamento dell'elenco degli ammessi per regione in funzione delle eventuali residue disponibilità di budget presenti in altre regioni.

 

Partecipa al seminario di aggiornamento del 10 marzo alla CNA di Roma

Compila il modulo

Scopri come accedere al Bando INAIL ISI 2019. Sarai ricontattato

 

I dati trasmessi saranno trattati in ottemperanza alla normativa sulla privacy ai sensi del nuovo GDPR del 27 aprile 2016