MyCNA       Lavora con noi

Imprese 4.0: CNA di Roma diventa un Digital Innovation Hub

Raccogliere la sfida del futuro, guardando alle nuove tecnologie senza più timori, ma salutandole come eccezionali opportunità. L’impresa di oggi deve ripensarsi ed essere in grado di rispondere all’imperativo dell'innovazione e della competitività, essere più finanziata e più formata. Per questo, CNA Roma è ufficialmente diventata un Digital Innovation Hub, con l'obiettivo di aiutare tutte le piccole e medie imprese artigiane che vogliono diventare impresa 4.0.

L’obiettivo è quello di rilanciare le imprese sotto l’insegna dell’innovazione in chiave 4.0, ovvero attraverso la diffusione delle tecnologie abilitanti che portano a processi più flessibili e veloci, con un aumento di produttività e qualità, utilizzando le opportunità del Piano Nazionale Industria 4.0 varato a fine 2016 dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Attraverso un Hub Digitale si ha accesso diretto a una rete di consulenti, partner e fornitori selezionati, con i quali pianificare una strategia d'innovazione sostenibile e duratura.

Oggi i Digital Innovation Hub sono oltre 70 in tutta Italia e coinvolgono anche scuole, università e centri ricerche per favorire formazione e aggiornamento.

Le offerte presentate sono molteplici e accompagnano l’impresa in tutte le fasi della trasformazione. Si inizia con un’attività di informazione sulle opportunità messe a disposizione dal Piano Nazionale Industria 4.0, per proseguire con un orientamento operativo che parte dalla valutazione dei singoli casi aziendali con i relativi fabbisogni e progetti di investimento e arriva di conseguenza a rendere disponibile all’impresa ciò di cui ha bisogno per diventare 4.0: percorsi di formazione qualificata e qualificante, consulenza tecnica sugli investimenti e sui prodotti che rispondono ai requisiti del Piano, relazione con Università e Centri di Ricerca.

Questo processo aiuta le imprese a prendere consapevolezza di quello che sta accedendo nel mercato e quello a cui, inevitabilmente, stanno tendendo tutte le imprese.

Tra le misure istituite con il Piano Nazionale, oltre alla proroga al 31 dicembre 2017 del superammortamento per l’acquisto di beni strumentali, è stato introdotto l’incentivo fiscale dell’iperammortamento per l’acquisto di impianti e macchinari ad alto contenuto tecnologico, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale.

In sintesi, le imprese che investono nel 2017 possono beneficiare di una maggiorazione del costo dell’investimento. L’obiettivo è quello di incentivare le piccole aziende italiane all’acquisto delle tecnologie più innovative.

AllegatoDimensione
PDF icon guida_industria_40.pdf2.4 MB