Il Comune non dimentichi che gli interlocutori dello sviluppo della città sono le Associazioni delle imprese

“Il tema dello sviluppo della città è una questione decisiva, ma riguarda principalmente le Associazioni imprenditoriali ed è per questo motivo che non ci siamo sottratti al nostro ruolo e anzi abbiamo organizzato una serie di iniziative per riportarla al centro dell’attenzione della politica e dell’opinione pubblica. In questo senso si collocano la conferenza stampa unitaria del 1° aprile in cui è stato presentato #RinascimentoRoma, l’incontro con la Delegazione di Forza Italia del 8 aprile, a cui segue l’iniziativa con la Delegazione del PD di domani 7 maggio.

Le forze di rappresentanza delle imprese chiedono di essere le uniche interlocutrici per quanto riguarda gli interessi degli oltre 480mila imprenditori che operano su Roma, occupandosi dei settori più diversi, dall’artigianato al turismo, al commercio, ai servizi, alla produzione. E come CNA di Roma abbiamo predisposto una serie di proposte che presenteremo e che a nostro avviso, potrebbero offrire delle risposte alle tante difficoltà che sta vivendo la nostra città.

Leggiamo da un’agenzia di stampa di ieri che è stata approvata una delibera di Giunta Capitolina per la sottoscrizione di un protocollo d’intesa per il sostegno all’economia della città di Roma con la Camera di Commercio. Aspettiamo di conoscerne i contenuti per poterlo valutare, ma ribadiamo che le politiche per lo sviluppo economico della città vanno concordate con le Associazioni di rappresentanza delle Imprese”, dichiara così Michelangelo Melchionno, Presidente della CNA di Roma.