Agenzia per il Lavoro

I nostri panificatori promuovono il sacchetto che dice NO alla violenza contro le donne

Nell’ambito del Premio Pane di Roma, promosso da Agrocamera e Camera di Commercio, l’Associazione Panificatori, aderente a CNA Roma, intende promuovere un’iniziativa di sostegno alla lotta contro la violenza di genere. Il Premio, che negli anni è diventato un appuntamento importante per tutti gli operatori del settore, rappresenta quindi il luogo ideale in cui veicolare questo fondamentale messaggio.

A partire da settembre 2019 in alcuni forni selezionati, ma con l’auspicio l’iniziativa venga raccolta anche da altri, saranno distribuiti sacchetti per l’acquisto e la conservazione del pane recanti il seguente messaggio: “La violenza NON può essere il PANE quotidiano. Se hai bisogno d’aiuto, chiama il numero 1522”.

‘‘Un sacchetto per il pane può essere un aiuto concreto e forse contribuire a salvare la vita di tante donne in difficoltà. Il pane arriva ogni giorno sulle tavole delle famiglie, e quale migliore modo può esserci per promuovere un numero che può fare la differenza? Un piccolo gesto che testimonia in modo concreto il nostro impegno verso l’universo femminile, destinatario privilegiato del lavoro quotidiano dei forni nostri associati”, dichiara così Bernardino Bartocci, Presidente dell’Associazione Panificatori di Roma.

“Siamo lieti di sostenere questa iniziativa, grazie ai nostri associati panificatori. Non si può mai smettere di vigilare e sensibilizzare su temi così urgenti per la città e la società. Attraverso un alimento che fa parte della nostra quotidianità e della nostra tradizione, ci facciamo portatori di un messaggio di civiltà che speriamo venga assimilato da tutti. Un pane che salva la vita”, così Stefano Di Niola, Segretario della CNA di Roma.