MyCNA   

Cna-Fita a colloquio con l'assessore Auriemma

In merito al pagamento della pratica per ottenere il permesso ad entrare nel territorio del Comune di Roma, l’Assessore ha ribadito che tale importo è dovuto all’Agenzia della Mobilità per tutte le pratiche presentate agli sportelli: per le licenze di Roma l’importo è pari ad euro 60, per le licenze rilasciate da comuni diversi da quello di Roma, l’importo è di 60 più due marche da bollo di euro 14,62 (da effettuarsi anche a mezzo bancomat presso gli sportelli) a fronte del quale viene rilasciato permesso cartaceo all’accesso nel territorio del Comune.

Bollino blu: chiaramente in base alle nuove normative non è più necessario produrre il bollino blu, sarà sufficiente l’analisi dei gas di scarico in sede di revisione.

Contrariamente a quanto comunicato inizialmente dall’Agenzia della Mobilità, per libretto e licenza, non si dovrà produrre copia autenticata, essendo sufficiente l’autocertificazione; (si sta predisponendo modello cartaceo che sarà pubblicato sul sito dell’Agenzia.

In linea generale non si condivide assolutamente l’obbligo di richiedere un permesso per accedere in ZTL a Roma come in tutte le altre città d’Italia. Pertanto la CNA-FITA di Roma ha richiesto un intervento urgente della Confederazione Nazionale al fine di assumere iniziative anche di carattere legale che contrastino tali imposizioni dei Comuni.