Lavora con noi

Bando ISI INAIL 2018: 370 milioni alle imprese che investono in sicurezza

L'Inail mette a disposizione 370 milioni a fondo perduto per realizzare interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. I finanziamenti sono raddoppiati rispetto all'anno scorso.

A disposizione delle imprese del Lazio oltre 41 milioni di euro a fondo perduto. Domande a partire dall’11 aprile 2019 fino alle ore 18.00 del 30 maggio 2019.

CHIEDI INFORMAZIONI

Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto, ricomprese, per la parte relativa agli stanziamenti, in 5 Assi di finanziamento:

  • Progetti di investimento - Asse di finanziamento 1 (acquisto di trattori agricoli o forestali e/o di macchine, ristrutturazioni per migliorare la salute e sicurezza degli ambienti di lavoro 130mila euro)
  • Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale - Asse di finanziamento 1.1
  • Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi (MMC) - Asse di finanziamento 2 (finanziati fino a 130000 euro a fondo perduto)
  • Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto – Asse di finanziamento 3 (finanziati fino a 130000 euro a fondo perduto)
  • Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività (Tessile - Confezione-Articoli in pelle e calzaturee pesca) - Asse di finanziamento 4 (finanziati fino a 50.000 euro a fondo perduto)
  • Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli - Asse di finanziamento 5 (finanziati fino a 50.000 euro a fondo perduto).

Per quanto riguarda le risorse finanziarie destinate alle imprese del Lazio, lo stanziamento è pari a complessivi 41.786.588,00 euro suddivisi secondo la tabella

I finanziamenti a fondo perduto coprono e vengono assegnati fino a esaurimento delle risorse finanziarie, secondo l’ordine cronologico di ricezione delle domande.

 

Tempi previsti

  • Prima fase: come per i bandi precedenti, la procedura di presentazione delle domande di accesso agli incentivi avverrà in modalità telematica. A partire dalla data dell’11 aprile 2019 e inderogabilmente fino alle ore 18:00 del giorno 30 maggio 2019.
  • Seconda fase: dal 6 giugno 2019 le imprese i cui progetti avranno raggiunto o superato la soglia minima di ammissibilità potranno accedere all’interno della procedura informatica ed effettuare il download del proprio codice, che le identificherà in maniera univoca in occasione del “click day” dedicato all’inoltro online delle domande di ammissione al finanziamento attraverso lo sportello informatico.
  • Terza fase: conferma della domanda online tramite l’invio della documentazione a completamento da effettuarsi nei tempi e con le modalità di cui all’Avviso pubblico Isi 2018.

Novità importante

Dopo il click day si potrà ampliare il numero dei progetti ammessi per ogni regione utilizzando i residui degli stanziamenti assegnati alle altre regioni, nell’ambito dello stesso asse e redistribuzione somme residue per mancanza di progetti: a ridosso della conclusione del click day è previsto l'ampliamento dell'elenco degli ammessi per regione in funzione delle eventuali residue disponibilità di budget presenti in altre regioni.

CHIEDI INFORMAZIONI

Compila il modulo

Scopri come accedere al Bando INAIL ISI 2018. Sarai ricontattato

 

 

I dati trasmessi saranno trattati in ottemperanza alla normativa sulla privacy ai sensi del nuovo GDPR del 27 aprile 2016